Studio0101 - Informatica Forense

Uno studio di professionisti

L’informatica forense è la scienza che studia la totalità delle forme di trattamento di dati informatici/digitali, al fine di valutarli nell’ambito di processi giuridici. Racchiude nello specifico l’insieme di tecniche e strumenti per l’analisi metodologica dei sistemi informatici, nonché l’insieme delle procedure tecnico-organizzative utili a garantire l’integrità e l’autenticità dei dati in esame tra cui si annoverano le perizie informatiche

E’ ormai assodato che, negli ultimi anni, la criminalità in ogni sua forma si serva dei potenti mezzi offerti dalle nuove tecnologie per portare a compimento illeciti di qualsiasi natura. Tramite le innovative tecniche di Perizie informatiche si possono arginare molti dei fenomeni criminosi tra cui frodi impeccabili, comunicazioni private di difficile reperibilità, occultamento di identità, riciclo. Attualmente le scene dei delitti informatici sono complesse e sempre più vaste, al passo con lo sviluppo del mondo contemporaneo. Di conseguenza, il sequestro e l’analisi di Personal Computer, smartphone, palmari e supporti di memoria di qualsiasi tipo è una pratica ormai consolidata, finalizzata all’analisi di email, documenti di testo, fogli di calcolo, cronologia dei browser, basi di dati, backup e log di qualsiasi tipo, con lo scopo di ottenere valide evidenze di reato. Per questo è necessario affiancare alle tecniche investigative tradizionali, metodologie e strumentazione informatica d’avanguardia.

 

Le perizie informatiche sicurezza del futuro

 

Grazie alle perizie informatiche si può definire il concetto di digital evidence, come “l’unità” nell’ambito di un’indagine forense, in quanto identifica qualsiasi tipo di dato, conservato in un supporto di memorizzazione o trasmesso (ad esempio tramite una rete aziendale), ritenuto significativo in ambito processuale. La salvaguardia dei supporti di memorizzazione in analisi. Qualsiasi tipo di alterazione può invalidare evidenze digitali che potrebbero essere fondamentali. Il computer forensic expert deve garantire l’inalterabilità dei dati di origine e la coerenza degli stessi con i dati estratti ed analizzati, nonché la fruibilità dei risultati ottenuti anche da parte di un pubblico di non addetti ai lavori tramite la stesura di una perizia. Quest’ ultimo punto è di fondamentale importanza nelle indagini che riguardano una o più perizie informatiche, in quanto è tendenza comune perdersi in tecnicismi informatici e presentare risultati di difficile interpretazione, rischiando in questo modo che il proprio lavoro venga screditato.

Perizie Informatiche

IcoPerizie

Grazie alle perizie informatiche si può definire il concetto di digital evidence, come “l’unità” nell’ambito di un’indagine forense, in quanto identifica qualsiasi tipo di dato, conservato in un supporto di memorizzazione o trasmesso (ad esempio tramite una rete aziendale), ritenuto significativo in ambito processuale.

Tutela della privacy

IcoTutela

Il diritto alla protezione dei dati personali è un diritto fondamentale dell’individuo tutelato dal Codice in materia di protezione dei dati personali (decreto legislativo 20 giugno 2003, n. 196), oltre che da vari altri atti normativi italiani e internazionali. In particolare, grazie ad esso ogni individuo può pretendere che i propri dati personali siano trattati da terzi solo nel rispetto delle regole e dei principi stabiliti dalla legge.

Contattaci

Al momento non siamo online, vi risponderemo appena possibile. Grazie

Sending

©Studio0101 

or

Log in with your credentials

Forgot your details?